.
Annunci online

 
La sindrome giapponese (della stampa)
post pubblicato in diario, il 6 marzo 2012


AL Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti
Via Parigi, 11 
00185 Roma

 

 

Oggettività dell’informazione.

 

Si segnala all’Ordine Nazionale dei Giornalisti, la discordanza ai limiti del doloso tra i due articoli (allegati) scritti dai giornali L’Espresso (n° 10 dell' 8 marzo 2012) e Panorama (n° 11 del 7 marzo 2012).

Come lettori e cittadini siamo abituati ad articoli discordanti sulla politica e questa situazione non ci preoccupa più di tanto, ma in questo caso si parla del Giappone e l’articolo non ha niente a che fare con la politica.

Vorrei quindi sapere: qual è la verità sul Giappone?

L’Ordine dei Giornalisti deve tutelare noi cittadini da un’informazione non oggettiva e quindi desidero che siano prese tutte le opportune misure di legge. Desidero anche che l’Ordine Nazionale mi informi dettagliatamente sulle misure che saranno prese nei confronti delle due testate giornalistiche e/o rispettivi giornalisti, se riscontrato un comportamento non deontologico.

Desidero anche che un Vostro giornalista di fiducia riscriva un articolo sullo stesso argomento per sapere la verità.

Se non avrò risposta entro 15 giorni mi vedrò costretto a spedire lo stesso materiale alla Procura della Repubblica.


Questa è la copia che ho spedito via Raccomandata A/R all'Ordine Nazionale dei Giornalisti.

-----------


Acquistate le 2 riviste Panorama e l'Espresso e vedrete, leggendo gli articoli sul Giappone, a che livelli è arrivata la nostra "informazione" italiana!

Vi terrò informati in modo veritiero su come andrà a finire.


Fabio Marinelli

Sfoglia febbraio        aprile
Capitoli:
Consiglio i siti:
Biografia e ideali:
Laureato a Bologna. Mi affascina occuparmi come hobby della sociologia e filosofia, tenendo ben presenti i problemi della natura, che soffre oltremodo per la presenza asfissiante dell'uomo. Il mio ideale è trovare una forma di convivenza degli uomini che: 1) abolisca le guerre; 2) promuova uno sviluppo sostenibile; 3) trovi un equilibrio permanente con la natura del pianeta Terra; 4) ridistribuisca le risorse tra tutti gli abitanti del pianeta; 5) aumenti le risorse relative su scala mondiale, mediante diminuzione della popolazione con un rientro morbido sotto i 4 miliardi, prima della fine del petrolio. "Imagine there's no countries It isn't hard to do, Nothing to kill or die for And no religion too. Imagine all the people Living life in peace... You may say I'm a dreamer But I'm not the only one. I hope someday you'll join us And the world will be as one. Imagine no possessions, I wonder if you can, No need for greed or hunger A brotherhood of man. Imagine all the people Sharing all the world..." Imagine di John Lennon
Sondaggio:
Per la SOPRAVVIVENZA del BLOG: CLIKKAMI per fare una DONAZIONE a piacere mediante l'uso di PayPal
Proponi su Blog News
Donazione con PayPal
Guest Book
Ricerca Google in Sito
------------------------------------
--- Primi ingressi nel blog ---
------------------------------------
Ingressi TOTALI: 1650985

Per MIGLIORARE il BLOG: CLIKKAMI per scrivere sul GUESTBOOK
------------------------------------
Support Wikipedia
------------------------------------
Clikkami per ricerca Google dentro il sito
------------------------------------
adv